Storie car sharing

Neopatentato

Sono un neo patentato, maturità ed esame di guida lo stesso anno, un classico! Ma mio padre non mi vuole comprare la macchina, un altro classico! Mi ha proposto varie volte di usare la sua ma è un macchinone e per me è un caos guidarla oltre ad avere il terrore di rigargliela perché non mi passerebbe più.
Allora mi sono fatta regalare la tessera GCS e uso spesso la piccola 500 per i miei spostamenti cittadini, mi sento a mio agio e più sicuro oltre a non dover far sapere quando esco. Ora è papà che mi chiede l'auto in prestito…


Studente

Sono venuto a studiare a Genova e ho preso una stanza con altri studenti nel centro storico. Qui la sera c'è sempre qualcosa da fare. D'estate, quando la "movida" si sposta al Levante, usiamo GCS per raggiungere i locali più giusti. Possiamo parcheggiare nei park a pagamento senza preoccuparci di pagare e al ritorno abbiamo la certezza di riparcheggiare l'auto allo stesso posto di dove l'abbiamo presa, vicino a casa. La cosa più comoda è che dividiamo la spesa e la serata non pesa a nessuno.


Libertà

Da quando sono andato a vivere da solo non ho più l'auto dei miei genitori, ovviamente non posso comprarmene una, pago già l'affitto. Ho i miei giri e non voglio dipendere dagli amici per uscire o per i passaggi verso casa. Voglio essere libero di tornare da solo o con la compagnia che mi scelgo senza dover spiegare niente a nessuno, per questo uso GCS. Con la card ricaricabile tengo sotto controllo i costi e sono libero di muovermi!

la mia prima auto dividiamo il costo delle corse non dipendo dalla mia famiglia